Toni Sandro

Nato a Bologna nel 1945, laurea in Lettere classiche (Estetica) con una tesi sul Buñuel surrealista. Ha studiato per tre anni storia del cinema a Parigi, all'università Paris VIII. Ha insegnato storia del cinema all'Università di Bologna, al corso di Estetica, col prof. Luciano Anceschi, per due anni. Dal 1974 lavora alla Cineteca Comunale di Bologna, di cui dirige la Biblioteca di cinema. Ha collaborato e collabora a riviste di cinema italiane e straniere ('Cineteca', 'Cinegrafie', 'Cahiers du cinéma', 'Cineforum', 'Revue belge du cinéma', ecc.). Ha curato diversi volumi sul cinema, e, assieme a Giorgio Cremonini, ha scritto un manuale di cinema per le scuole (Immagine e racconto, Ponte Nuovo, 1982). Collabora come sceneggiatore alla TV francese, tiene regolarmente corsi di sceneggiatura e di traduzione. Ha tradotto e traduce dal francese (Perelman, Valéry, Sarréra, Breton, Clément, Jonquet, ecc.). Ha pubblicato diversi libri comici per Rizzoli (Vademecum del single boy, 1986; ABC della cattiveria, 1987; A chi lo dico ?, 1992), Feltrinelli (Dizionario sessuato, 1994, assieme a Syusy Blady) e Il Corbaccio (Non salvare la ragazza in pericolo. Contromanuale di bon-ton, 1994). Appassionato di cinema e letteratura polizieschi, ha pubblicato diversi racconti gialli ("Tutte le sere in primavera", in Il Giallo mondadori, n. 1719, 1982; "Racconto dal mare del Nord", in I delitti del gruppo 13, Granata Press, 1993, altri racconti per 'L'Unità', 'Novella 2000', ecc.) e un romanzo giallo Tutte le notti e qualche giorno, Longanesi, 1994. Attualmente sta lavorando al suo secondo romanzo poliziesco. Ha collaborato, come opinionista comico-satirico, all' 'Europeo' di Vittorio Feltri, all' 'Indipendente', diretto dallo stesso Feltri, a 'Comix', assieme all'attore Gianni Cavina, e ad altre testate.

Seguici anche su